giovedì 13 marzo 2014

Voglia di cioccolato: tartufi!

E' inverno, qua a Perugia fa freddo, c'è sempre la nebbia ed il mio organismo necessita di qualcosa di cioccolatoso per tirarsi su.
Ma non sempre ho voglia di cose elaborate e non sempre ho voglia di accendere il forno, perciò ho pensato di fare qualche pralina al cioccolato: i tartufi!

Pics by Mikiphoto.it
Non scoraggiatevi perchè sono davvero molto semplici da preparare e gli ingredienti sono pochi e non molto cari!
Io ne ho fatti circa 80 con le dosi che seguono: ne ho fatti circa 40 al cioccolato e cocco e altrettanti al cacao e brandy.
Il risultato? A dir poco peccaminoso...

Gli ingredienti sono:
  • 600 ml di panna per dolci
  • 660 g di cioccolato fondente (io ho usato quello Perugina)
  • cacao amaro
  • cocco grattugiato
  • 2 cucchiai di liquore a vostro piacimento (io ho utilizzato il brandy)
Munitevi di un bel coltellone e di una tavoletta per tritare il cioccolato fondente (si, non sono molto tecnologica lo so! Non c'è bisogno di ridurlo in polvere, bastano piccoli pezzetti). 
Nel frattempo portate ad ebollizione la panna e appena iniziano ad apparire le prime bollicine versatevi il cioccolato tritato. A questo punto togliete dalla fiamma e mescolate sino a che il cioccolato non sarà completamente fuso.
Fate raffreddare bene il composto (ma non ponetelo in frigo).
Una volta raffreddato cercate di montare il tutto, io ho utilizzato lo sbattitore elettrico a bassa velocità: la crema sarà pronta quando inizierà a diventare opaca. Non sarà un impasto molto fermo ma non scoraggiatevi perchè rimettendo il tutto in frigo per cinque minuti vedrete che si addenserà subito.
Una volta freddo ho diviso l'impasto in due parti e su uno ho aggiunto il liquore mescolando con una spatola di legno. ho fatto delle piccole palline (prelevando l'impasto con un cucchiaino) dal diametro di quasi 2 cm e le ho rotolate nel cacao amaro prima di disporle nei pirottini di carta.
Per l'impasto senza liquore invece ho rotolato le palline nel cocco grattugiato e le ho disposte sempre nei pirottini.

Pics by Mikiphoto.it

 I tartufi si conservano in frigorifero per qualche giorno... se riuscirete a resistere! Gnam!

Con questa ricetta la gatta partecipa al contest di Pamcakes!!


Nessun commento:

Posta un commento